19th Ave New York, NY 95822, USA

COMITATO SCIENTIFICO/CULTURALE

Il Comitato Scientifico ha funzioni tecnico-consultive ed è composto, oltre che dal Presidente e dal Segretario generale dell’Associazione, da un massimo di 25 membri scelti, su proposta del Presidente dell’Associazione, tra i destinatari dei Premio Guido Dorso o rappresentanti degli Enti assegnatari della targa del Presidente della Repubblica, sulla base delle loro esperienze maturate nell’ambito istituzionale, economico, sociale e culturale. I temi di interesse dell’Associazione riguardano lo sviluppo del Mezzogiorno di Italia nelle sue diverse accezioni (sociale, economica, scientifica, artistica e culturale) in una ottica nazionale, europea e mediterranea.

COMPONENTI

 Andrea Amatucci (Presidente), Gerardo Bianco, Pietro Busetta, Gianfranco Dioguardi, Adriano Giannola, Cesare Imbriani, Zhenya Liu, Giovanni, Magnifico, Nicola Mancino, Antonio Marzano, Luigi Mazzella, Luigi Nicolais, Alessandro Pajno, Filippo Patroni Griffi, Paola Pelino, Dominick Salvatore, Giulio Tarro, Fulvio Tessitore, Ortensio Zecchino, Sergio Zoppi.

Hanno preso parte, negli anni, al Comitato scientifico-culturale: Antonio Catricalà, Luigi De Sena, Giuseppe Tesauro

 

 REGOLAMENTO

Art 1. Il Comitato Scientifico ha funzioni tecnico-consultive ed è composto, oltre che dal Presidente e dal Segretario generale, da un massimo di 25 membri scelti, su proposta del Presidente dell’Associazione, tra i destinatari dei Premio Guido Dorso o rappresentanti degli Enti assegnatari della targa del Presidente della Repubblica, sulla base delle loro esperienze maturate nell’ambito istituzionale, economico, sociale e culturale. I temi di interesse dell’Associazione riguardano lo sviluppo del Mezzogiorno di Italia nelle sue diverse accezioni (sociale, economica, scientifica, artistica e culturale) in una ottica nazionale, europea e mediterranea.

Art. 2.  La partecipazione al Comitato scientifico è a titolo gratuito, come pure le attività svolte nel suo ambito.

Art. 3. I componenti del Comitato Scientifico hanno scadenza triennale e possono essere tacitamente rinnovati,  salvo richieste di dimissioni o revoche per indegnità. Ciascun componente è nominato a titolo personale, in ragione del suo curriculum, delle esperienze maturate, della sua professionalità e per il contributo di idee, proposte e per i termini conoscitivi e consultivi che può apportare; pertanto nell’attività di componente del Comitato Scientifico egli non rappresenta, né impegna l’ente o gli enti, organismi, imprese con i quali intrattiene rapporti di lavoro autonomo o subordinato o dei quali è esponente o rappresentante.

Art. 4. L’apporto di ciascun componente del Comitato Scientifico è di tipo volontario, e non comporta obblighi o impegni che non siano stati preventivamente concordati con l’interessato. I componenti del Comitato Scientifico possono svolgere le proprie funzioni sia in forma collegiale sia attraverso la partecipazione a forme di consultazione on line. Inoltre la Presidenza dell’Associazione avrà cura di favorire il rapporto diretto con i singoli componenti del Comitato Scientifico, anche su specifiche attività di studio, editoriali e di promozione culturale.

Art. 5. Il Comitato Scientifico,  su proposta del Presidente dell’Associazione, ai fini di usufruire al meglio delle competenze delle personalità che ne fanno parte e di agevolare le attività, può essere composto da Commissioni di carattere tematico con l’individuazione di un proprio Coordinatore per ciascuna commissione,  può altresi designare un proprio Presidente. Le nomine hanno valenza triennale.

Art.6. I componenti del Comitato scientifico possono essere consultati dal Presidente dell’Associazione su possibili candidature per il Premio internazionale Guido Dorso.

Art. 7. Il Comitato scientifico si riunisce almeno una volta all’anno in presenza o online, in occasione o in prossimità  della cerimonia di consegna del Premio Guido Dorso.