XXIX EDIZIONE DEL PREMIO DORSO
Le motivazioni: Gennaro Sangiuliano - Giornalismo

Gennaro Sangiuliano, caporedattore del Tgr della Rai, rappresenta quel giornalismo colto che va oltre la notizia con l’approfondimento e l’analisi rigorosa delle problematiche affrontate sia sul versante interno che su quello internazionale. Non a caso il suo impegno professionale prende le mosse da quella straordinaria fucìna di meridionalisti che fu la rivista “Nord e Sud” di Francesco Compagna; impegno che proseguirà alla direzione del quotidiano “Roma” di Napoli e con le esperienze al “Foglio” di Giuliano Ferrara e a “Libero” di Vittorio Feltri di cui sarà anche vicedirettore.

Titolare, alla facoltà di Giurisprudenza della Lumsa a Roma, dei corsi in economia dei new media e di diritto dell’Unione Europea, il prof. Sangiuliano è anche autore di pubblicazioni di carattere economico-giuridico. Dal 1992 al 1995 ha seguito le varie fasi del conflitto scatenato dalla dissoluzione della Jugoslavia, con una lunga permanenza a Serajevo. E’stato inviato in Kosovo e in Afghanistan. Studioso di Giuseppe Prezzolini, ha pubblicato per Mursia la prima biografia completa del fondatore della ”Voce”, dal titolo “Giuseppe Prezzolini, l’anarchico conservatore”.

TORNA SU

INTERVENTI:
- Nicola Squitieri (Presidente dell'Associazione Guido Dorso)

LE MOTIVAZIONI:
- GUIDO BERTOLASO
- NICOLA CABIBBO
- MICHELE DE MAIO
- GIANDOMENICO DI SANTE
- GIOVANNI LETTIERI
- VINCENZO PAVONE
- UMBERTO RANIERI
- GENNARO SANGIULIANO
- ANTONIO CEPPARULO
- Targa del Presidente della Repubblica: CENTRO PER LA FORMAZIONE E POLITICA DELLO SVILUPPO RURALE DI PORTICI

 

----------------------------------
TORNA ALLA PRIMA PAGINA

Chiudi Finestra